Utilizzare i programmi

Quasi tutte le operazioni eseguite con un computer richiedono l’utilizzo di un programma. Se ad esempio si desidera disegnare un’immagine, sarà necessario utilizzare un programma di disegno. Per scrivere una lettera, si utilizzerà invece un programma di elaborazione testi. Per esplorare Internet, si utilizza un programma denominato Web browser. Esistono migliaia di programmi per Windows.
Avviare un programma
Il menu Start è il punto di accesso a tutti i programmi del computer. Per aprire il menu Start, fare clic sul pulsante StartImmagine del pulsante Start . Il riquadro sinistro del menu Start presenta un piccolo elenco di programmi, tra cui il browser Internet, il programma di posta elettronica e i programmi utilizzati di recente. Per avviare un programma, fare clic su di esso.
Immagine del menu Start che illustra l’elenco dei programmi nel riquadro di sinistraPer avviare un programma presente nel riquadro sinistro, fare clic su di esso

Se il programma che si desidera aprire non è visualizzato, ma se ne conosce il nome, digitare il nome o parte di esso nella casella Cerca nella parte inferiore del riquadro sinistro. Per trovare Windows – Raccolta foto, ad esempio, digitare foto o raccolta nella casella Cerca. I risultati della ricerca verranno immediatamente visualizzati nel riquadro sinistro. In Programmi fare clic sul programma che si desidera aprire.
Immagine dei risultati della ricerca nel menu StartNel riquadro sinistro vengono visualizzati i programmi che contengono il termine cercato

Per sfogliare l’elenco completo dei programmi disponibili, fare clic sul pulsante Start e quindi scegliere Tutti i programmi. Per ulteriori informazioni, vedere Menu Start (panoramica).
Suggerimento

È inoltre possibile avviare un programma aprendo un file. Quando si apre un file, viene automaticamente avviato il programma ad esso associato. Per ulteriori informazioni, vedere Aprire un file o una cartella.

Inizio pagina
Utilizzare i comandi dei programmi

La maggior parte dei programmi contiene decine, talvolta centinaia di comandi, molti dei quali sono organizzati in menu. Analogamente al menu di un ristorante, il menu di un programma presenta all’utente un elenco di possibili scelte. Per evitare che lo schermo si riempia di elementi, i menu non vengono visualizzati fino a quando non si fa clic sul relativo nome sulla barra dei menu, posta subito sotto la barra del titolo. Se ad esempio si fa clic su “Immagine” sulla barra dei menu di Paint, verrà visualizzato il menu Immagine:
Immagine del menu Immagine di PaintMenu Immagine di Paint

Per scegliere uno dei comandi elencati in un menu, fare clic sul comando desiderato. In alcuni casi viene visualizzata una finestra di dialogo in cui è possibile selezionare ulteriori opzioni. Se un comando non è disponibile e non è possibile fare clic su di esso, viene visualizzato in grigio, come il comando Ritaglia nell’immagine.

Le barre degli strumenti contengono pulsanti o icone che consentono di accedere rapidamente ai comandi utilizzati con maggiore frequenza. Tali comandi sono in genere disponibili anche nei menu, ma le barre degli strumenti consentono di eseguirli con un solo clic. Le barre degli strumenti vengono solitamente visualizzate immediatamente sotto la barra dei menu:
Immagine delle barre degli strumenti in WordPadBarre degli strumenti di WordPad
Quando si fa clic su un pulsante su una barra degli strumenti, viene eseguito un comando. Se ad esempio si fa clic sul pulsante SalvaImmagine del pulsante Salva in WordPad in WordPad, il documento aperto verrà salvato. Per conoscere la funzione di un determinato pulsante di una barra degli strumenti, posizionare il puntatore del mouse sul pulsante desiderato. Verrà visualizzato il nome o la funzione del pulsante:
Immagine del puntatore del mouse sul pulsante Stampa in WordPad, che illustra la descrizione comandoPer conoscere la funzione di un pulsante di una barra degli strumenti, posizionare il puntatore del mouse su di esso

Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzare menu, pulsanti, barre e caselle.
Inizio pagina
Creare un nuovo documento

Molti programmi consentono di creare, modificare, salvare e stampare documenti. In generale si definiscono documenti tutti i tipi di file modificabili dall’utente. Sono ad esempio documenti i file dei programmi di elaborazione testi, i fogli di calcolo, i messaggi di posta elettronica e le presentazioni. I termini documento e file vengono comunque utilizzati spesso in modo intercambiabile. Immagini, clip musicali e video modificabili vengono spesso definiti file, anche se tecnicamente si tratta di documenti.

All’avvio di alcuni programmi, tra cui WordPad, Blocco note e Paint, viene aperto automaticamente un documento vuoto senza nome in cui è possibile iniziare a lavorare immediatamente. All’utente si presenta un’ampia area bianca e nella barra del titolo del programma viene visualizzato un nome generico quale “Senza nome” o “Documento”.
Immagine della barra del titolo in WordPadBarra del titolo di WordPad

Se all’avvio di un programma non viene aperto un documento automaticamente, sarà possibile aprirlo manualmente:

Scegliere Nuovo dal menu File del programma in uso. Se il programma consente di aprire più tipi di documento, sarà inoltre necessario selezionare il tipo desiderato in un elenco.

Inizio pagina
Salvare un documento

Quando si utilizza un documento, le aggiunte e le modifiche vengono archiviate nella memoria ad accesso casuale (RAM, Random Access Memory) del computer. L’archiviazione delle informazioni nella RAM è temporanea. Se il computer viene spento o se l’alimentazione elettrica viene interrotta, le informazioni contenute nella RAM vengono cancellate.

Il salvataggio di un documento consente di assegnargli un nome e di archiviarlo in modo permanente nel disco rigido del computer. In tal modo il documento non andrà perso allo spegnimento del computer e potrà essere riaperto in seguito.
Per salvare un documento

Scegliere Salva dal menu File. Se il documento non è mai stato salvato in precedenza, verrà richiesto di specificare un nome per il documento e il percorso locale in cui salvarlo.

In seguito il documento dovrà comunque essere salvato mano a mano che lo si modifica. Tale esigenza è dettata dal fatto che tutte le modifiche apportate al documento dopo l’ultimo salvataggio vengono memorizzate nella RAM, non sul disco rigido. Per non perdere dati inaspettatamente a causa di un’interruzione dell’alimentazione elettrica o del verificarsi di un altro problema, è pertanto opportuno salvare regolarmente il documento a intervalli di pochi minuti.

Per ulteriori informazioni, vedere Salvare un file.
Inizio pagina
Spostare le informazioni da un file all’altro

La maggior parte dei programmi consente la condivisione di testo e immagini. È ad esempio possibile copiare testo e immagini da una pagina Web di Internet Explorer a un documento di WordPad. Le informazioni copiate vengono poste in un’area di archiviazione temporanea denominata Appunti, da cui è possibile incollarle in un documento diverso.

Prima di iniziare a spostare le informazioni da un documento all’altro, è opportuno apprendere come accedere alle diverse finestre aperte sul desktop. Per informazioni, vedere Utilizzare le finestre.
Mostra tutto
Per copiare o spostare testo da un documento all’altro
Per copiare un’immagine da una pagina Web a un documento
Inizio pagina
Annullare l’ultima operazione

La maggior parte dei programmi consente di annullare le operazioni eseguite per errore. Se ad esempio si elimina accidentalmente un paragrafo in un documento di WordPad, sarà possibile annullare l’eliminazione utilizzando il comando Annulla. Se una linea disegnata in Paint non ha l’aspetto desiderato, sarà possibile rimuoverla annullando l’operazione di disegno.
Per annullare un’operazione

Scegliere Annulla dal menu Modifica.

Inizio pagina
Visualizzare informazioni della Guida per un programma

Quasi tutti i programmi dispongono di una Guida integrata a cui è possibile ricorrere quando il funzionamento del programma non è chiaro.

Per accedere alla Guida di un programma:

Scegliere il primo comando, in genere simile a “Guida in linea”, dal menu ? del programma.
– oppure –
Premere F1. Questo tasto funzione consente di aprire la Guida in quasi tutti i programmi.

Oltre alla Guida generale del programma, è talvolta possibile accedere a informazioni della Guida su funzioni specifiche tramite collegamenti presenti in alcune finestre di dialogo. A tale scopo, è in genere necessario fare clic su un cerchio o un quadratino contenente un punto interrogativo oppure su un collegamento testuale colorato e sottolineato.
Immagine di collegamenti alla Guida nelle finestre di dialogo e nelle finestreCollegamenti alla Guida in linea

Per ulteriori informazioni, vedere Risorse della Guida in linea.
Inizio pagina
Uscire da un programma
Per uscire da un programma, fare clic sul pulsante ChiudiImmagine del pulsante Chiudi nell’angolo superiore destro. In alternativa, scegliere Esci dal menu File.

Prima di chiudere un programma, non dimenticare di salvare il documento aperto. Se alla chiusura del programma il documento presenta ancora modifiche non salvate, verrà chiesto se si desidera salvarlo:
Immagine di una finestra di dialogo di PaintFinestra di dialogo visualizzata quando si esce da un programma senza salvare il documento

Per salvare il documento e uscire dal programma, fare clic su Sì.

Per uscire dal programma senza salvare il documento, fare clic su No.

Per tornare al programma invece di chiuderlo, fare clic su Annulla.

Inizio pagina
Installare o disinstallare un programma

Oltre ai programmi forniti con il computer, è possibile acquistare programmi su CD o DVD o scaricarli da Internet, gratuitamente o a pagamento.

Installare un programma significa aggiungerlo al computer. Dopo l’installazione, il programma verrà incluso nell’elenco Tutti i programmi del menu Start. Per alcuni programmi è inoltre possibile che venga aggiunto un collegamento sul desktop. Per ulteriori informazioni, vedere Installare un programma.
Inizio pagina

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>