USARE IL PC con WINDOWS XP . NAVIGARE TRA LE CARTELLE

Apri la cartella documenti e crea otto cartelle come in figura.

Per “entrare” nelle cartelle fai un doppio clic sulla cartella desiderata
Se esegui l’esempio, fai doppio clic sulla cartella “Windows_Archivio”.
Per capire in quale cartella ti trovi, tieni sempre d’occhio la barra degli indirizzi.

La barra “\” separa le cartelle.
In questo caso dalla barra degli indirizzi si comprende:
- di essere all’interno della cartella “Windows_Archivio”
- che la cartella “Windows_Archivio” si trova all’interno della cartella “Documenti”
- che la cartella “Documenti “si trova all’interno del disco fisso “C:”"

Ora per continuare, crea alcuni file all’interno della cartella Windows_Archivio,
oppure per velocizzare il proseguo della lezione
Se non sai come scaricare i file da internet segui la lezione
NAVIGO IN INTERNET – I collegamenti ipertestuali e come scaricare file”
NAVIGARE CLICCANDO
Questa finestra è una pagina web.
Una delle cose più belle di una pagina web è il poter aprirne un’altra cliccando sopra un COLLEGAMENTO IPERTESTUALE.
Cos’è un collegamento ipertestuale?
Un collegamento ipertestuale (o LINK) è una parola o un’immagine o un segno che ti permette di accedere ad una RISORSA web. L’esempio più classico è l’apertura di una pagina web.

N.B.:Per chi sta leggendo questa guida online,
le indicazioni tra le due barre orizzontali non sono da seguire.
Collegati ad Internet e apri il tuo browser
- clicca su START > Tutti i Programi > Internet Explorer
oppure, se presente,
- clicca sulla grande “e” posta a destra del pulsante “Start” (per Windows 7)
- o fai doppio clic sulla grande “e” posta sul desktop (per Windows Vista).

Questo qui è un collegamento ipertestuale
Posiziona il puntatore del mouse sopra al collegamento ipertestuale qui sopra …
Vedi che il puntatore cambia forma e si trasforma in una manina chiusa con l’indice puntato.
… e clicca .
È proprio la trasformazione del puntatore in una manina chiusa con l’indice puntato che ti fa capire che in quell’area si trova un collegamento ipertestuale (o link).
VISUALIZZARE IL CONTENUTO DI UNA PAGINA WEB
Se all’estrema destra vedi una barra di scorrimento, significa che non stai visualizzando l’intera pagina, ma solo una parte di essa.
Se non sai cos’è la barra di scorrimento
RISORSE DEL COMPUTER

2 – e dal menu apertosi clicca su “Computer”.

La finestra che si è aperta, ti offre una rappresentazione grafica di quello che si trova all’interno del computer.
UNITA’ A: C: D:
Generalmente:
Il lettore floppy è identificato dalla lettera A: (oramai in disuso).
Il disco rigido (o fisso) dalla lettera C:.
Il lettore cd-rom dalla lettera D:.
VEDERE LE CARATTERISTICHE DEL DISCO FISSO
1a – Fai un clic sull’icona disco fisso (C:) o HARD DISK.
Questo comando, seleziona l’icona, ovvero informi il computer che tu vuoi agire su quella icona.
2 – fai un clic con il tasto destro sopra l’icona del disco fisso, e
3 – dal MENU CONTESTUALE clicca su “Proprietà”.
Dalla finestra che si è aperta, potrai vedere le CARATTERISTICHE del disco fisso:
la sua capacità, lo spazio utilizzato e lo spazio disponibile, espresso in byte e GB.

VEDERE IL CONTENUTO DEL DISCO FISSO
1 – Clicca due volte sull’icona C: (in rapida successione).
La finestra cambia aspetto e ti mostra il CONTENUTO del disco fisso
Per tornare alla visualizzazione precedente
- clicca sul PULSANTE INDIETRO
(che si trova sopra la barra dei menu)
AVERE IL CONTROLLO DELLE FINESTRE
Si possono aprire più finestre sul desktop, e queste possono essere
spostate, rimpicciolite, ingrandite, parcheggiate, fatte scorrere, sovrapposte.
RIDURRE A ICONA

Precedentemente hai visto che le finestre si possono chiudere.
Esiste un modo per far scomparire la finestra dal desktop senza chiuderla.
1 – Clicca sul pulsante RIDUCI A ICONA in alto a destra (il terzultimo – rappresentato da un trattino).
La finestra scompare, ma non è sta chiusa.
Infatti nella barra delle applicazioni vedi la sua icona.
MESSAGGI SUI COMANDI
Quando posizioni il puntatore sopra un comando (ad esempio “Riduci a icona”),
Se ATTENDI QUALCHE SECONDO prima di cliccare su di esso,
Vedrai comparire un messaggio che ti informa che tipo di comando è.
RIVISUALIZZARE
Per poter rivedere la finestra ridotta a icona,
1 – fai un semplice clic sulla relativa icona della barra delle applicazione.

INGRANDIRE
Se viceversa la finestra è già a tutto schermo, il penultimo comando in alto a destra, è il comando RIPRISTINA che ti permette di rendere la finestra più piccola.

LA BARRA DEL TITOLO
La BARRA DEL TITOLO di una finestra è quella fascia orizzontale semitrasparente che si trova nell’estremità più alta.
TRASCINARE CON IL MOUSE PER MUOVERE LE FINESTRE
Oltre a fare clic e doppio clic, con il mouse si può eseguire un’altra operazione:
Il TRASCINAMENTO (in questo caso, delle finestre).
Per effettuare questa operazione,
1 – posiziona il puntatore sulla barra del titolo (il puntatore deve mantenere le sembianze della freccia obliqua)
2 – premi e mantieni premuto il tasto sinistro del mouse
3 – sposta lo stesso mouse
4 – rilascia il tasto sinistro del mouse.
DIMENSIONARE LE FINESTRE
1 – posiziona il puntatore sul bordo estremo della finestra
2 – quando il puntatore si trasforma in una doppia freccia divergente (orizzontale o verticale),
3 – trascina con il mouse

Ovvero,
- premi e mantieni premuto il tasto sinistro del mouse
- sposta il mouse
- rilascia il tasto.
La finestra ha cambiato dimensioni.

Per poter controllare contemporaneamente le due dimensioni della finestra,
- posiziona il puntatore su uno dei quattro angoli.
SCORRERE LA FINESTRA
Il contenuto della finestra aperta (anche se è a tutto schermo) potrebbe non essere del tutto visibile.
Per vedere il contenuto nascosto, si deve far SCORRERE la finestra.
LE BARRE DI SCORRIMENTO
Se il contenuto non è tutto visibile,
possono apparire a destra ed in basso della finestra, le BARRE DI SCORRIMENTO
Rispettivamente verticale e orizzontale
Rappresentate da una fascia dalle estremità a forma di triangolini neri.
USARE LE BARRE DI SCORRIMENTO
Le barre di scorrimento puoi usarle in vari modi.
- Clicca sui triangolini neri
oppure,
- clicca sulla parte chiara della barra,

oppure,
trascina posizionando il puntatore sulla parte scura della barra.

Se non sai cos’è il tasto cursore
Oppure ancora: se il tuo mouse è dotato di una rotellina, scorri la rotellina stessa.
LA TASTIERA
Bene iniziamo finalmente a scrivere,
e cerchiamo di conoscere meglio il secondo oggetto che ci permette di dialogare con il computer:
LA TASTIERA.
IL CURSORE
Il CURSORE è quella barra verticale che lampeggia sul documento.
A destra del cursore verrà impresso il carattere corrispondente al tasto premuto da tastiera.
Tieni quindi sempre “d’occhio” quella barra lampeggiante, prima di premere un tasto !
IL MIO PRIMO DOCUMENTO
Il mio primo documento
COME SI FA … ?
E qui subito potresti avere già dei dubbi :
Come posso dividere le parole ?
Come faccio a scrivere in minuscolo o in maiuscolo ?
Come si fa cancellare ?
Alt, una cosa alla volta !
DIVIDERE LE PAROLE con la BARRA SPAZIATRICE
Per dividere una parola,
- prima di scrivere la parola successiva
- premi la BARRA SPAZIATRICE.
Che si trova in basso al centro della tastiera (è l’unico tasto che non ha impresso nessun segno)
CANCELLARE CON IL TASTO BACKSPACE
Osserva ora il cursore,
lo vedi lampeggiare a destra dell’ultimo carattere che hai scritto.
Premi da tastiera il tasto BACKSPACE, posto in alto a destra della tastiera e rappresentato da una freccia sinistra lunga.

Il carattere che si trova a sinistra del cursore viene cancellato.

SPOSTARE IL CURSORE CON I TASTI CURSORE
Ora premi da tastiera il TASTO CURSORE sinistro.
I tasti cursori li trovi in baso a destra della tastiera e sono rappresentati da 4 freccie .
Il cursore (quello che lampeggia sul documento) si è spostato, senza però cancellare alcun carattere.

Premi più volte il tasto cursore sinistro fino a portare il cursore all’inizio della parola documento

CANCELLARE CON IL TASTO CANC
Premi il TASTO CANC.
Lo trovi in alto a destra della tastiera ed è rappresentato dalla scritta CANC
Il carattere che si trova a destra del cursore viene cancellato.
CANCELLARE E SCRIVERE IN MEZZO AL TESTO

Cancella ora la parola primo e scrivi al suo posto la parola secondo.
Osserva. MENTRE CANCELLI , le parole che si trovano a destra del cursore si spostano a sinistra in modo da non lasciare spazi vuoti.
E viceversa, MENTRE SCRIVI , le parole a destra del cursore si spostano a destra per lasciare spazio alle nuove parole digitate.
IL TASTO HOME
Premi il TASTO HOME. Lo trovi a destra della tastiera ed è rappresentato da una freccia obliqua rivolta in alto a sinistra.
Il cursore si sposta all’inizio del testo (sulla stessa riga).
IL TASTO FINE
Premi il TASTO FINE.
Lo trovi a destra della tastiera ed è rappresentato dalla scritta FINE.
Il cursore si sposta alla fine del testo (sulla stessa riga).
IL TASTO INVIO O ENTER
Premi il TASTO INVIO o ENTER.
Lo trovi a destra della tastiera ed è rappresentato da una freccia sinistra terminante con una linea rivolta verso l’alto.
Il cursore si sposta giù creando una riga.
ELIMINARE UN RIGA o meglio ELIMINARE UN PARAGRAFO
Se premi ora il tasto backspace,
la riga viene cancellata riportando il cursore sulla riga superiore.

Ogniqualvolta desideri eliminare una riga,
posiziona il cursore all’inizio della riga e premi il tasto backspace, oppure
posiziona il cursore alla fine della riga e premi il tasto CANC.
Più precisamente,
viene eliminato il PARAGRAFO e ci si dovrebbe posizionare rispettivamente:
all’inizio della prima riga del paragrafo o alla fine dell’ultima riga del paragrafo.
IL PARAGRAFO
Un testo può essere composto da uno o più paragrafi.
La riga che hai appena scritto è un paragrafo.
Un paragrafo termina quando premi INVIO da tastiera, per passare a scrivere il paragrafo successivo.
Un paragrafo può essere composta da una o piu’ righe di testo.
Premi il tasto FINE e premi INVIO.
Scrivi il seguente testo senza mai premere il tasto INVIO:
Ora inizio a scrivere un nuovo paragrafo e questo paragrafo sarà composto da più righe perchè alla fine della riga non premo il tasto invio, ma continuo a scrivere finchè il testo raggiunge la fine della riga e automaticamente le parole che scrivo vanno a capo.
Premi ora il tasto INVIO.

IL COMANDO MOSTRA / NASCONDI
Per distinguere i paragrafi che si trovano sul testo,
porta il puntatore del mouse nella barra standard sopra l’icona (il comando) MOSTRA/NASCONDI (rappresentato da una P rovescia) e clicca.

Sul testo compaiono delle P rovescie.
Queste P rovescie rappresentano la fine del paragrafo.
Clicca nuovamente su mostra/nascondi per nasconderle.

IL TASTO BLOCCA MAIUSCOLE
Dopo questa piccola divagazione, riprendiamo con la tastiera !

Premi il tasto BLOCCAMAIUSCOLE.
Lo trovi a sinistra della tastiera ed è rappresentato da un lucchetto)

… e scrivi:
SCRIVO IN MAIUSCOLO
Ripremi il tasto bloccamaiuscole e scrivi
scrivo in minuscolo

Nota: Quando inizi un nuovo paragrafo o dopo aver digitato un punto, il programma word automaticamente cambia il primo carattere da minuscolo a maiuscolo.

Osserva! Ogniqualvolta premi il tasto bloccamaiuscole per abilitare il maiuscolo, sulla tastiera si accende una spia,
Quando invece viene disabilitato il maiuscolo, la spia si spegne.

IL TASTO MAIUSC
Disabilita il maiuscolo con il tasto bloccamaiuscole.
Puoi scrivere in maiuscolo usando anche il tasto MAIUSC
Però non devi semplicemente cliccarlo, ma
devi premerlo e mantenerlo premuto, mentre con un altro dito premi il carattere da trasformare in maiuscolo

TASTI CON PIÙ CARATTERI
Osserva la tastiera.
Su alcuni tasti sono impressi più di un carattere (ad esempio tutti i tasti con i numeri hanno in alto un altro carattere).
Se premi i tasti con i numeri,
sul documento vengono scritti i rispettivi numeri.
Per scrivere i caratteri che si trovano nella parte alta dei tasti devi necessariamente tenere premuto il tasto MAIUSC.
TASTI CON TRE CARATTERI
Alcuni tasti hanno impresso tre caratteri.
Il terzo carattere (quello di destra – e questo è valido anche per il tasto con la e € di euro, anche se ha solo due caratteri),
può essere scritto sul documento,
tenendo premuto in questo caso il tasto AltGr
IL TASTO CTRL
Il tasto CTRL viene usato in combinazione con altri tasti per eseguire comandi da tastiera in modo veloce, senza usare il mouse.
Lo trovi in basso a sinistra ed in basso a destra della tastiera.
APRIRE UNA PAGINA WEB SU UNA NUOVA FINESTRA
Un collegamento ipertestuale,
a) può aprire una pagina web nella stessa finestra, oppure
b) può aprire una pagina web su una nuova finestra.
Questo dipende da come è stata creata quella pagina web.

Oppure ancora, (in alternativa all’apertura di una finestra)
c) può aprire una pagina web su una nuova “scheda”
e in quest’ultimo caso, dipende da come è stato personalizzato “Internet explorer” nel proprio computer.
per Windows 7 (SEVEN)
Se hai Windows 7 continua le lettura, altrimenti

NAVIGARE CLICCANDO
Questa finestra è una pagina web.
Una delle cose più belle di una pagina web è il poter aprirne un’altra cliccando sopra un COLLEGAMENTO IPERTESTUALE.
Cos’è un collegamento ipertestuale?
Un collegamento ipertestuale (o LINK) è una parola o un’immagine o un segno che ti permette di accedere ad una RISORSA web. L’esempio più classico è l’apertura di una pagina web.

N.B.:Per chi sta leggendo questa guida online,
le indicazioni tra le due barre orizzontali non sono da seguire.
- Collegati ad Internet e apri il tuo browser
- clicca su START > Tutti i Programi > Internet Explorer
oppure, se presente,
- clicca sulla grande “e” posta a destra del pulsante “Start” (per Windows 7)
- o fai doppio clic sulla grande “e” posta sul desktop (per Windows Vista).
Posiziona il puntatore del mouse sopra al collegamento ipertestuale qui sopra …
Vedi che il puntatore cambia forma e si trasforma in una manina chiusa con l’indice puntato.
… e clicca .
È proprio la trasformazione del puntatore in una manina chiusa con l’indice puntato che ti fa capire che in quell’area si trova un collegamento ipertestuale (o link).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>